User Tools

Site Tools


Sidebar

No ai soldati italiani all'estero

Indice

Eventi

Energia

Rigacci.Org usa energia elettrica da fonti rinnovabili, grazie al gruppo di acquisto Merci Dolci.

Merci Dolci - Energia Rinnovabile

Software libero!

Petizione contro i brevetti software

Faunalia: Soluzioni GIS professionali

Debian

www.gnu.org www.kernel.org

doc:appunti:linux:sa:disk_label

Disk label VFAT

Quasi tutti gli automount GNU/Linux usano l'etichetta di un volume VFAT per creare automaticamente un punto di montaggio del tipo /media/LABEL, è quindi utile poter assegnare ad un volume VFAT (ad esempio una chiavetta USB) una etichetta significativa.

Se il filesystem è stato creato con mkfs.vfat senza specificare la label, si può fare ricorso al programma mlabel.

Un tentativo fatto con dosfslabel ha creato non pochi problemi. Anzitutto il nome lungo di una directory è stato corrotto e la directory è diventata accessibile solo tramite il suo nome breve, inoltre il volume risultava danneggiato nella sua struttura logica ed è stato necessario ricorrere a fsck.vfat -r per sistemarlo.

Il programma mlabel - fornito dal pacchetto Debian mtools - ha invece funzionato correttamente. Questi tool fanno riferimento ai dischi fissi tramite lettere (come nello standard Microsoft) pertanto è necessario intervenire sul file di configurazione per assegnare una lettera al device Linux.

Se il volume VFAT è riconosciuto dal kernel come /dev/sdc1, si deve mettere in /etc/mtools.conf oppure meglio in ~/.mtoolsrc:

drive e: file="/dev/sdc1"

quindi da riga di comando si può eseguire:

mlabel -s e:
mlabel e:my_label
mlabel -s e:

Vedere anche questa ricetta (in inglese): Editing FAT32 Partition Labels using mtools.

Label NTFS

Per i dischi formattati NTFS esiste il comando ntfslabel (dal pacchetto Debian ntfs-3g):

ntfslabel /dev/sdb1
ntfslabel /dev/sdb1 "NEW_LABEL"
doc/appunti/linux/sa/disk_label.txt · Last modified: 2016/04/02 14:37 by niccolo