User Tools

Site Tools


Sidebar

No ai soldati italiani all'estero

Indice

Eventi

Energia

Rigacci.Org usa energia elettrica da fonti rinnovabili, grazie al gruppo di acquisto Merci Dolci.

Merci Dolci - Energia Rinnovabile

Software libero!

Petizione contro i brevetti software

Faunalia: Soluzioni GIS professionali

Debian

www.gnu.org www.kernel.org

doc:appunti:linux:sa:unionfs

Unionfs

Esistono molte implementazioni di Unionfs, in kernel space e in user space.

unionfs

L'implementazione di www.filesystems.org, si tratta di un modulo kernel che tuttavia non è incluso nel kernel ufficiale. È disponibile per kernel recenti (anche l'ultimo 2.6.32) ed è alla sua seconda versione. Debian lo ha incluso fino alla versione 4 Etch con il pacchetto unionfs-modules-*, il relativo unionfs-tools e unionfs-source. Il pacchetto è stato abbandonato in favore di aufs con il bug #484842.

aufs

L'implementazione aufs.sourceforge.net, anch'essa alla versione 2, è nata come fork di unionfs versione 1. Debian 5 Lenny include i pacchetti aufs-modules-*, aufs-tools e aufs-source. Anche in questo caso Linus ha rifiutato l'inclusione nel kernel ufficiale.

unionfs-fuse

unionfs-fuse implementazione di unionfs in user-space tramite fuse.

funionfs

Esempio con unionfs

Supponiamo che esistano le directory /opt/data_ro e /opt/data_rw che vogliamo montare in /media/union, la componente data_ro sarà montata in sola lettura, tutte le modifiche andranno in data_rw.

Ecco il comando da eseguire:

mount -t unionfs -o dirs=/opt/data_rw=rw:/opt/data_ro=ro unionfs /media/union

oppure la corrispondente riga da aggiungere in /etc/fstab:

none  /media/union unionfs rw,dirs=/opt/data_rw=rw:/opt/data_ro=ro 0 0

I file nascosti .wh.

Nella componente read/write montata più in alto nella pila unionfs si possono trovare diversi file nascosti il cui nome inizia per .wh., si tratta di flag che indicano se un file deve essere whited out (nascosto), oppure indica se una directory deve essere opaca (.wh.__dir_opaque) cioè nascondere altri oggetti sottostanti.

Unionfs On Disk Format (ODF) è una versione migliorata; le meta-informazioni sui file eliminati ecc. vengono memorizzate in una partizione separata, senza inquinare i filesystem sottostanti. Altri dettagli in ODF: On Disk Format for Unionfs 2.x.

Scrivere direttamente nelle componenti di uno unionfs

Non è consigliabile modificare il contenuto delle directory componenti mentre l'unionfs è montato, sia che si tratti di componenti ro che componenti rw. Vale la semantica dello unionfs, compresi i file nascosti .wh., ma potrebbero capitare casi indesiderati (unionfs ha in cache informazioni non più consistenti).

Per gestire questi problemi il filesystem aufs ha l'opzione di montaggio udba (User's Direct Branch Access) con vari gradi di affidabilità e performance inversamente proporzionali. Vedere man mount.aufs(8).

doc/appunti/linux/sa/unionfs.txt · Last modified: 2010/02/07 22:52 by niccolo