User Tools

Site Tools


Sidebar

No ai soldati italiani all'estero

Indice

Eventi

Energia

Rigacci.Org usa energia elettrica da fonti rinnovabili, grazie al gruppo di acquisto Merci Dolci.

Merci Dolci - Energia Rinnovabile

Software libero!

Petizione contro i brevetti software

Faunalia: Soluzioni GIS professionali

Debian

www.gnu.org www.kernel.org

doc:appunti:swpat:2005_03_16_e-mail_a_lucio_stanca

2005/03/16 e-mail a Lucio Stanca

Date: Wed, 16 Mar 2005 09:51:27 +0100
Subject: Lettera di Luciano Stanca sui brevetti software
To: s.ardovino@governo.it
    a.mancinelli@governo.it
    a.petrucci@governo.it
    p.vigevano@governo.it
    m.massimi@governo.it
    d.demarchi@governo.it
    e.degiovanni@governo.it
    s.gatti@governo.it
    f.leopardi@governo.it

Ho letto con attenzione la lettera del ministro Luciano Stanca
pubblicata da Punto Informatico
(http://punto-informatico.it/p.asp?i=51844).

In un momento estremamente delicato per il dibattito sulla
brevettabilita' del software, noto con profonda preoccupazione e
delusione che la posizione dell'Italia rimane ambigua,
rischiando in definitiva di favorire le lobby che premono con
forza per far adottare una legislazione ricalcata su quella
americana.

A fronte di una posizione assolutamente condivisibile contro la
brevettabilita' del software (ricordo la lettera del 13 Maggio
2004 indirizzata a Buttiglione, Marzano e Moratti), l'astensione
dal voto del 18 maggio 2004 e una mancata presa di posizione
dell'Italia nelle recenti vicende rimangono assolutamente
incomprensibili; soprattutto alla luce della chiara presa di
posizione di altri paesi come la Spagna, Danimarca, Polonia e
Portogallo che dimostrano come una opposizione chiara e netta
sia possibile.

Mi auguro che gli attuali rappresentanti italiani in sede
comunitaria vogliano in futuro perseguire azioni piu' decise e
intransigenti contro il pericolo dei brevetti software.

Ad ogni modo considero una fortuna che in Italia siano presenti
movimenti politici (mi riferisco soprattutto ai Verdi nella
persona del sen. Fiorello Cortiana) che in materia hanno avuto
da sempre una posizione maggiormente chiara e condivisibile.
Ritengo utile che tali forze politiche trovino maggiore spazio
in sede europea.

--
Niccolo Rigacci
Firenze - Italy
doc/appunti/swpat/2005_03_16_e-mail_a_lucio_stanca.txt · Last modified: 2005/05/20 20:36 (external edit)