User Tools

Site Tools


Sidebar

No ai soldati italiani all'estero

Indice

Eventi

Energia

Rigacci.Org usa energia elettrica da fonti rinnovabili, grazie al gruppo di acquisto Merci Dolci.

Merci Dolci - Energia Rinnovabile

Software libero!

Petizione contro i brevetti software

Faunalia: Soluzioni GIS professionali

Debian

www.gnu.org www.kernel.org

doc:appunti:software:kodi_youtube

YouTube Add-on per Kodi

In questa pagina gli appunti per installare l'add-on YouTube su Kodi 17.6. In effetti si tratta di installare due differenti add-on:

Il primo è un Cast V1 protocol server, in grado di ricevere comandi dall'app Youtube mobile e quindi mandare a tutto schermo un video proveniente dal sito YuoTube a seguito di un comando impartito dalla app sullo smartphone.

Il secondo add-on è un client della API YouTube che, previa registrazione di un account Google Youtube, interagisce con i servizi dello stesso consentendo di fare ricerche tra i canali, assistere a live, ecc. In ogni caso, una volta individuato il video da vedere, è necessario l'add-on tubecast per eseguirlo a tutto schermo.

Installazione

Per effettuare un'installazione controllata e replicabile si preferisce scaricare l'archivio zip dal repository kodi.tv e salvarlo sul filesystem locale di Kodi. Dalla pagina principale Add-onsSearchCancelInstall from zip file.

TubeCast

Una volta installato l'add-on, questo genera un codice univico per il pairing che verrà utilizzato dalla app mobile per riconoscere Kodi come dispositivo compatibile cast v1 protocol. L'add-on funziona solo se l'app Youtube continuerà a supportare tale protocollo.

Dopo aver individuato un video nell'app Youtube, si tocca l'icona Trasmetti a…; lo smartphone dovrebbe elencare tutti i dispositivi compatibili chromecast nella rete locale e quindi consentire di inviare il video al nostro Kodi. Il device Kodi viene presentato con il nome che è stato impostato in SettingsService settingsDevice name.

Ottenere le credenziali Google

Per attivare tutte le funzionalità dell'Add-on è necessario registrarsi presso Google e ottenere le seguenti componenti:

  • API key - Si tratta di un identificatore unico necessario per autenticare le richieste del nostro progetto rispetto alle API di Google. Viene utilizzato al fine di controllare i limiti di utilizzo ed eventualmente la contabilità del servizio. Abbiamo impostato come limitazioni della chiave Nessuna.
  • Client ID - Rappresenta un browser o un device che si interfaccia con le API di Google. Nel nostro caso è l'add-on YouTube su Kodi. Se si installano diverse istanze dall'add-on (ad esempio su diversi apparati Kodi), si dovrebbero usare Client ID diversi. Si deve attivare un ID di tipo Applicazione Desktop.
  • Client secret - Passowrd segreta associata al Client ID.

La procedura si avvia dalla pagina web https://console.developers.google.com/, nella scheda Credenziali. Cliccando il link Crea Credenziali si inizia creando una Chiave API con nessuna restrizione; eventualmente è possibile limitare la chiave ad utilizzare solo le YouTube Data API. Quindi si crea una ID client OAuth 2.0 di tipo Applicazione Desktop.

Quando avremo utilizzato l'add-on, nella Dashboard risulteranno le richieste YouTube Data API v3.

Configurare l'add-on

Digitare le lunghe sequenze ottenute da Google nell'interfaccia di Kodi, magari con un telecomando, è operazione molto scomoda; quindi nella schermata SettingsAPI dell'add-on si abilita l'utilizzo della chiave, ma senza digitarne i contenuti. Inseriremo direttamente le stringhe di testo nei file di configurazione; bisogna ovviamente entrare via SSH sul device e fermare il servizio Kodi, quindi editare i file:

  • $HOME/.kodi/userdata/addon_data/plugin.video.youtube/settings.xml
  • $HOME/.kodi/userdata/addon_data/plugin.video.youtube/api_keys.json

Sign-In: connettere il device all'account Google

Al primo avvio dell'add-on è necessario eseguire l'opzione Sign In del menu. In effetti tale operazione deve essere eseguita due volte, in entrambi i casi sullo schermo di Kodi viene visualizzato un codice che deve essere digitato per conferma <nella pagina web https://google.com/device, avendo fatto login con il nostro account Google. Questa è la procedura prevista da Google che consente di associare un dispositivo al proprio account. Durante questa operazione il sito Google avvisa che Questa app non è stata verificata, cioè stiamo concedendo all'add-on la possibilità di accedere al nostro account, ma Google non si assume la responsabilità di ciò che la app potrà fare.

Riferimenti Web

doc/appunti/software/kodi_youtube.txt · Last modified: 2020/06/05 08:31 by niccolo